Cerca

Batterio killer: Coldiretti Toscana, ordini cetrioli crollati del 75%

Cronaca

Firenze, 10 giu. - (Adnkronos) - Psicosi da batterio killer anche in Toscana. L'allarmismo delle ultime settimane manda in crisi i produttori di ortaggi che riforniscono la grande distribuzione costretti a subire gli effetti sempre piu' devastanti dell'emergenza del batterio killer che si e' scatenata anche in Toscana con una forza dirompente. E' quanto denuncia Coldiretti.

Ordinativi crollati anche fino al 75% per i cetrioli. Giu' anche insalate, pomodori, carote e altri prodotti del 20%. Reggono invece, le vendite nei mercati di Campagna Amica dove il consumatore finale ha continuato, nonostante il tam tam mediatico negativo, a ''rifugiarsi in queste settimane sicuro di acquistare, insieme a prodotti stagionali e locali, prodotti trasparenti e di provenienza certa.

Una crisi che interessa da vicino -secondo i dati forniti da Coldiretti- circa 4 mila aziende orticole specializzate toscane che da sole producono il 10% della produzione agricola per un valore alla produzione stimato intorno ai 30 milioni di euro e una produzione, in quintali, di 5 milioni; circa 8 mila gli addetti. Una quindicina invece le aziende agricole in Toscana che producono cetrioli per la grande distribuzione. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog