Cerca

Toscana: inquinamento acustico, illustrata pdl per adeguarsi all'Europa (2)

Cronaca

(Adnkronos) - La proposta prevede di confermare in capo alla Regione la ''verifica delle mappature acustiche, strategiche e dei piani di azione''. L'elaborazione di mappe e piani passano invece alle ''societa' o enti gestori (ossia le Province) dei servizi pubblici di trasporto e delle relative infrastrutture. Altro obiettivo e' quello di ''assicurare l'informazione e la partecipazione del pubblico alle tematiche legate al rumore ambientale, completando il processo di informatizzazione e standardizzazione delle sorgenti di rumore, delle misurazioni nonche' dei piani comunali di classificazione acustica e dei piani di risanamento acustico''.

Da qui la previsione di istituire un ''catasto regionale'' contenente la mappa delle sorgenti di inquinamento acustico e la mappatura acustica in formato elettronico del territorio comprendente copia informatica dei piani comunali di classificazione acustica e di quelli di risanamento.

Altra previsione contenuta nella proposta, e' quella di prevedere che i piani comunali di classificazione acustica, quelli di risanamento e di miglioramento siano redatti in formato elettronico, in attuazione della normativa nazionale e regionale in materia di amministrazione digitale. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog