Cerca

Taranto: violenta ex fidanzata minorenne conosciuta su social network, arrestato

Cronaca

Taranto, 10 giu. - (Adnkronos) - Un giovane operaio di 25 anni, di Ginosa, in provincia di Taranto, con precedenti per reati contro il patrimonio, e' stato arrestato dai carabinieri di Laterza con l'accusa di violenza sessuale ai danni di una giovane minorenne. Nei suoi confronti e' stata eseguita una ordinanza di custodia cautelare in carcere. Le indagini sono state avviate a seguito della denuncia presentata, il 10 marzo, da una 14enne di Laterza, la quale, alla presenza dei propri genitori, ha riferito di essere stata vittima di violenza sessuale da parte di un giovane conosciuto a novembre su un 'social network'.

Dopo quel primo contatto virtuale, e' seguito un periodo di messaggi fino alla decisione di incontrarsi di persona a febbraio di quest'anno. Dopo il primo incontro e lo scambio del numero del telefonino, e' iniziata una frequentazione piu' assidua e una normale relazione sentimentale che i due hanno interrotto dopo circa 15 giorni. L'epilogo amaro e' giunto il 9 marzo, quando la ragazza ha ricevuto sul suo telefonino una richiesta di incontro da parte del giovane che non vedeva da qualche giorno per dei chiarimenti. Ha accettato l'invito per il pomeriggio. Si e' anche allontanata da scuola, dove frequenta un corso di recupero, per incontrare il suo ex.

Il giovane ha portato la ragazza in un casolare abbandonato e non si e' limitato alle solite effusioni amorose ma e' andato ben oltre abbracciandola e stendendola con forza per terra per poi strapparle pantaloni ed indumenti intimi, consumando quindi un rapporto sessuale. La ragazza, cosi' come riferito ai militari, solo a tarda serata ha confidato l'accaduto ai genitori, i quali hanno fatto sottoporre la figlia ad una visita medica che ha permesso di accertare la violenza subita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400