Cerca

Cirio: Tribunale Milano condanna banca a risarcire risparmiatori

Cronaca

Milano, 10 giu. - (Adnkronos) - "Sentenza innovativa del Tribunale di Milano contro le banche e a favore dei consumatori". E' quanto comunica con una nota il Codacons che ricostruisce una vicenda giudiziaria milanese legata al crac della Cirio.

I fatti. Due consumatori della provincia di Milano, marito e moglie, acquistano nel 2001 dalla banca di cui sono clienti, la Banca di Credito Cooperativo di Carugate, obbligazioni della societa' Cirio per un valore nominale pari ad 66.000 euro (due acquisti fatti nello stesso giorno, uno da 50.000 euro e uno da 16.000). Dopo il crac della Cirio, del 2 novembre 2002, perdono tutto.

La banca nega le sue responsabilita', dato che aveva fatto firmare nell'ordine di acquisto la clausola "operazione non adeguata", ossia, a suo dire, informava il consumatore del rischio che correva. Non l'ha pensata cosi', pero', il Tribunale di Milano, composto dai giudici Laura Cosentini, Antonella Cozzi e Francesco Matteo Ferrari. I giudici infatti hanno condannato la Banca a restituire tutti i 66.000 euro persi, piu' le spese di procedimento sostenute dagli attori. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog