Cerca

Sicilia: Su Tg web la psicosi del batterio killer

Cronaca

Palermo, 10 giu. - (Adnkronos) - La psicosi da batterio killer si allarga a macchia d'olio e minaccia di provocare ingenti danni anche al settore dell'ortofrutta siciliana che, alla voce export, sta facendo segnare una brusca frenata. Si tratta, pero', di un allarme senza alcun fondamento come assicurano i responsabili del Dipartimento Interventi strutturali dell'assessorato regionale delle Risorse agricole e alimentari.

"Per tecniche di coltivazione, i nostri prodotti - spiega al Tgweb (www.regione.sicilia.it/tgweb) la dirigente Rosaria Barresi - sono assolutamente sicuri e, infatti, non e' stato riscontrano alcun caso. Siamo uno dei principali produttori nel settore dell'ortofrutta e quel che sta succedendo lede fortemente anche la nostra immagine. Per questo motivo, individueremo insieme alle categorie interessate azioni di tutela e di promozione del nostro marchio, con l'obiettivo di assicurare la salubrita' di cio' che dalla nostra terra finisce sui mercati".

Nel nuovo numero del magazine settimanale realizzato dall'Ufficio stampa della Regione siciliana si parla anche del servizio 118 "modello di riferimento per tutto il Paese", come ha riconosciuto il ministro Fazio. Si tratta di un successo che l'assessore Massimo Russo spiega con la nuova metodologia di lavoro avviata negli ultimi due anni. Intanto, la Regione e' impegnata a potenziare la propria offerta culturale per aumentare i flussi turistici. Fiore all'occhiello, le aree archeologiche dell'isola: l'idea e' quella di creare una rete tra i siti di maggiore interesse e quelli piu' piccoli ma, non per questo, meno affascinanti. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog