Cerca

Bari: figlio collabora con giustizia, pregiudicato pretende soldi dal padre in risarcimento (3)

Cronaca

(Adnkronos) - I due fratelli, originari di un paese dell'Est, furono adottati 13 anni fa, quando avevano 9 e 11 anni, da una coppia di insegnanti che coronarono cosi' il sogno della vita. A loro venne attribuito un nuovo cognome. Ma qualche anno fa sono entrati a far parte di 'un brutto giro' di spaccio di stupefacenti e sono stati arrestati. Uno di loro, pochi mesi dopo, ha deciso di collaborare.

Le loro vicende giudiziarie non hanno smesso pero' di perseguitare la coppia di insegnanti. Carfagna, presentatosi sotto falsa identita', ha chiesto all'insegnante, nel frattempo in pensione, dei soldi, sostenendo che uno dei figli era a conoscenza della richiesta, tanto da fare da tramite.

Come motivazione, oltre alle spese legali, ha addotto anche una 'partita' di droga non pagata sempre da uno dei due figli. Spettava al padre, secondo il pregiudicato, saldare il debito con l'organizzazione criminale. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog