Cerca

Universita': l'ateneo di Palermo mette on line i suoi tesori (3)

Cronaca

(Adnkronos) - La gara viene bandita proprio quando l'Ateneo approva il regolamento del sistema museale, un altro passo verso la valorizzazione dei suoi tesori storici e scientifici. Sei i musei accessibili permanentemente al pubblico (l'Orto Botanico, il geologico Gemmellaro, lo zoologico Doderlein, il museo della Radiologia Cignolini, il Museo della Specola con l'Osservatorio astronomico, il neonato museo dei motori e dei meccanismi), ma a questi si aggiunge un notevole patrimonio di collezioni tutto da scoprire: le collezioni di Chimica, di Mineralogia, la dotazione Basile/Ducrot, le collezioni di Ingegneria, di Entomologia agraria, di Fisiologia umana, di Anatomia.

E poi ancora tesori come il complesso dello Steri con le carceri dell'Inquisizione, il convento di Sant'Antonino, di cui e' appena stato completato il restauro della prima ala, la cripta delle Repentite, la Cappella dei falegnami a Giurisprudenza, la Fossa della Garofala.

Musei e collezioni di pertinenza di diverse strutture universitarie che adesso avranno una regia unica con la costituzione di un comitato di coordinamento presieduto dal delegato del rettore al sistema museale, e composto dai direttori dei singoli musei, da tre professori o ricercatori in rappresentanza dei dipartimenti cui afferiscono le collezioni o i siti museali, il dirigente dell'area di pertinenza del sistema museale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog