Cerca

Caso Battisti: Frattini a parenti vittime, puntiamo al ricorso internazionale

Cronaca

Trieste, 10 giu. - (Adnkronos) - "Noi rispettiamo i parenti delle vittime", ha detto il ministro degli Esteri Franco Frattini, commentando la richiesta di assunzione di responsabiilta' da parte del governo italiano in merito alla mancata estradizione di Cesare Battisti dal Brasile. Parlando con i giornalisti a Trieste, a margine di un appuntamento internazionale, Frattini ha aggiunto che "tutti sanno che quello che non abbiamo potuto ottenere per via di un ricorso giudiziario nazionale, lo potremo ottenere per un ricorso giudiziario internazionale. Quello che mai avremo potuto o dovuto fare, non lo ha fatto il capo dello Stato e men che meno lo fa il governo, e' una pressione indebita sul governo", ha spiegato il ministro, riferendosi al governo brasiliano.

"Abbiamo rispettato l'autonomia del Brasile, abbiamo auspicato una decisione serena delle autorita' brasiliane -ha aggiunto il capo della Farnesina- e invece c'e' stata una decisione politica e non giuridica. Di fronte a questo -ha concluso- non c'e' diplomazia che tenga".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog