Cerca

Inps: nuove modalita' di pagamento per contributi volontari

Economia

Roma, 10 giu. (Adnkronos) - ''Da oggi i contributi volontari non possono piu' essere pagati mediante bollettino di conto corrente postale (circolare Inps n.79 dell'8 giugno 2011). La contribuzione volontaria puo' pertanto essere versata esclusivamente utilizzando una delle seguenti modalita':tramite bollettino MAV - Pagamento mediante avviso. Il pagamento dei contributi volontari mediante MAV non comporta commissioni aggiuntive se pagato presso una qualunque banca''. E' quanto si legge in una nota dell'Inps.

''L'Inps, in una prima fase, provvedera' all'invio a tutti i prosecutori volontari di quattro MAV utili per il pagamento dei contributi volontari relativi all'anno 2011. In caso di necessita' e' comunque possibile ottenere l'immediata generazione di un altro MAV dal sito Internet nella sezione Servizi on line, attraverso il percorso Per tipologia di utente - cittadino - Pagamento contributi versamenti volontari; online sul sito Internet www.inps.it, nella sezione Servizi on line, seguendo il percorso Per tipologia di utente - Cittadino - Pagamento contributi versamenti volontari, utilizzando la carta di credito per perfezionare il pagamento; telefonando al numero verde gratuito 803.164, utilizzando per il versamento la carta di credito'', continua la nota.

''La banca affidataria del servizio, Intesa Sanpaolo, inviera' la notifica dell'avvenuto addebito all'indirizzo e-mail che sara' comunicato all'operatore, mentre l'Istituto inviera' la ricevuta analitica di pagamento all'indirizzo del prosecutore volontario risultante negli archivi; attraverso il rapporto interbancario diretto (RID), con il quale il prosecutore richiede l'addebito sul proprio conto corrente bancario. Il RID e' attivabile compilando l'apposito modulo fornito dall'Istituto al momento dell'autorizzazione al versamento, da presentare all'istituto di credito presso il quale e' attivo il conto corrente. Sara' in ogni caso possibile provvedere alla copertura contributiva per periodi inferiori al trimestre, modificando di conseguenza l'importo:dichiarando i dati da sostituire all'operatore, se il pagamento avviene attraverso il Contact Center;utilizzando la procedura a disposizione sul sito Internet'', conclude la nota.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog