Cerca

Arte: Arezzo, esce prima guida al patrimonio seicentesco del Valdarno

Cultura

Arezzo, 10 giu. - (Adnkronos) - Esce la guida ''Il Seicento in Valdarno'' dell'omonimo Itinerario, a cura della storica dell'arte Liletta Fornasari, che restituisce un quadro completo del patrimonio secentesco in Valdarno. La guida e l'itinerario sono un progetto del Sistema Museale del Valdarno, con il sostegno della Regione Toscana e della Provincia di Arezzo. Fanno parte delle iniziative per il ''Seicento in Valdarno'' anche tre mostre volte a far conoscere grandi artisti e personalita' di questo periodo storico, che qui ebbero i natali: Giovanni Mannozzi per San Giovanni Valdarno, Concino Concini per Terranuova Bracciolini e Giovanni Martinelli per Montevarchi. Le mostre saranno prorogate fino al 26 giugno, le prime due, e al 24 luglio quella su Martinelli.

La guida ''Il Seicento in Valdarno'' e' uno strumento fondamentale per chi si appresti a percorrere l'omonimo itinerario, ma anche e soprattutto il primo regesto delle opere pittoriche del Seicento presenti in questo territorio, mai realizzato prima d'ora. Si tratta di un volume di 192 pagine a colori, edizioni Edifir, con oltre 130 dipinti, suddivisi per area geografica, di cui 121 con relativa scheda e immagini a colori, mentre una decina priva d'illustrazioni per le pessime condizioni di conservazione delle opere.

Difficile l'individuazione degli artisti sia per lo stato dei dipinti, molti dei quali da restaurare, che per la mancanza di documenti. Per la prima volta il progetto de ''Il Seicento in Valdarno'' ha preso in esame il patrimonio del XVII secolo nel Valdarno, portando all'individuazione di oltre 130 opere che vanno dalla fine del Cinquecento a tutto il Seicento. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog