Cerca

Toscana: ok a legge che sospende membri Corecom se candidati a elezioni

Cronaca

Firenze, 10 giu. - (Adnkronos) - Se un esponente del Corecom accetta una candidatura di carattere politico-istituzionale dovra' essere sospeso dalle funzioni finche', svolte le elezioni, lo stesso viene o meno eletto e se eventualmente accetta la carica. In tal caso, a norma di legge, scatterebbe comunque l'incompatibilita' fra l'essere membro del Corecom, organismo di garanzia sulle comunicazioni, e lo svolgere un mandato di quel tipo.

Questo e' quanto stabilisce una proposta di legge con primo firmatario il consigliere Stefano Mugnai (Pdl), sottoscritta anche da Alberto Magnolfi, Paolo Enrico Ammirati ed Alessandro Antichi (tutti Pdl), che ha avuto il via libera, all'unanimita', dalla Commissione Affari istituzionali del Consiglio regionale della Toscana, presieduta da Marco Manneschi (Idv).

Ad illustrare il progetto di legge e' stato lo stesso Mugnai che ha ricordato come l'iter della proposta abbia preso avvio da un fatto accaduto di recente, ovvero la candidatura di un membro del Corecom a sindaco di un Comune toscano. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog