Cerca

Giustizia: Quagliariello, no a pm in giunte citta' dove hanno esercitato

Politica

Roma, 9 (Adnkronos) - Una legge per vietare l'accesso dei magistrati agli incarichi politico-amministrativi, nella circoscrizione in cui hanno esercitato la loro funzione. La sollecita il vice capogruppo del Pdl al Senato, Gaetano Quagliariello, intervenuto al convegno organizzato dalle fondazioni Magnacarta e Farefuturo alla sala Capitolare del palazzo della Minerva a Roma. L'input e' dato dalla possibilita' che il pm di Napoli, Giuseppe Narducci, possa entrare nella giunta del neo sindaco, Luigi de Magistris.

"Mi chiedo come sia possibile che un pm che, tra l'altro, ha inquisito Nicola Cosentino, possa entrare nella giunta comunale della citta' dove per anni ha eserciato la sua funzione. Cosa aspetta il centro destra -ha domandato Quagliariello, rivolgendosi al parlamentare del Fli Adolfo Urso che, da presidente della Fondazione Farefuturo pertecipava come interlocutore al convegno- a fare una semplice leggina di tre righe in cui si vieta ai magistrati di assumere incarichi politico-amministrativi nelle circoscrizioni giudiziarie dove hanno esercitato la loro funzione di magistrato. Cosa aspetta il centro destra a farlo?".

Molto prudente e' stata la replica di Urso, che si e' limitato a dire: "E' una proposta della quale si puo' parlare. Presentate un testo in commissione e se ne discuta".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog