Cerca

Prato: stato di crisi, Giorgi al ministero dello Sviluppo economico

Economia

Prato, 10 giu. - (Adnkronos) - ''E' stato un incontro operativo che in pratica segna l'avvio del percorso dell'accordo di programma che sara' orientato a due obiettivi: sostegno alle imprese e potenziamento delle infrastrutture. E' il primo accordo di programma che viene definito su un distretto quindi la situazione e' del tutto nuova anche sotto l'aspetto procedurale - organizzativo''. Cosi' la vicepresidente della Provincia di Prato, Ambra Giorgi, commenta il confronto di questa mattina al ministero dello Sviluppo economico con il direttore generale Andrea Bianchi, presenti i funzionari di Invitalia, insieme al sindaco di Prato, Roberto Cenni, al responsabile del Progetto Prato della Regione, Vinicio Biagi, al dirigente del settore politiche di sostegno alle imprese della giunta regionale, Alessandro Compagnino e a Livia Marinetto che in Regione si occupa di competitivita' dei territori.

Stamani si e' parlato dunque per la prima volta di contenuti e di aspetti operativi. ''Tutto da approfondire resta il nodo delle risorse che potranno venire dalla dotazione della legge 181 - aggiunge la vicepresidente Giorgi - Il ministero si e' riservato di approfondire tutta la questione nelle prossime settimane con lo scopo di individuare altre fonti di finanziamento. Naturalmente e' previsto anche l'impegno della Regione Toscana''.

La prossima riunione dovrebbe essere fissata entro luglio. ''Sul fronte del sostegno alle imprese - spiega Giorgi - anche sulla base delle proposte presentate al tavolo di distretto sono stati individuati sei filoni di intervento: supporto al tessile tecnico e all'innovazione del prodotto, sostegno ai progetti del settore energetico, sviluppo delle reti d'impresa, progetti legati al cardato rigenerato, al riciclo, sviluppo dell'autoimprenditoria giovanile anche collegata alla successione d'impresa''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog