Cerca

Libia, tv di stato: abbattuto aereo francese. Parigi: ''Nessuna informazione''

Esteri

Tripoli, 10 giu. (Adnkronos/Aki/Ign) - La tv di stato di Tripoli ha annunciato che è stato abbattuto un aereo francese sui cieli della Libia. La notizia è stata rilanciata dall'emittente satellitare al-Arabiya.

Ma un portavoce del ministero della Difesa francese, commentando la notizia, ha detto all'Adnkronos: ''Non abbiamo nessun elemento, nessuna informazione''.

Nella notte sono stati condotti nuovi raid della Nato su Tripoli e su alcune zone limitrofe. Tv satellitari arabe parlano di forti deflagrazioni nel centro della capitale intorno alla mezzanotte. Altre sono seguite nelle ore successive in aree periferiche.

Negli ultimi giorni i raid della Nato contro la capitale libica si sono intensificati e si cominciano a registrare occasionali raid diurni. Molte delle esplosioni hanno interessato la residenza-bunker del colonnello Muammar Gheddafi, che secondo l'Alleanza sarebbe in gran parte distrutta.

La Nato ha "fiducia" negli alleati impegnati nell'operazione militare in Libia sulla loro disponibilità a fare di più, secondo quanto richiesto dal segretario generale dell'Alleanza atlantica, Anders Fogh Rasmussen, e dal segretario alla Difesa americano Robert Gates. "Siamo fiduciosi che gli alleati ascolteranno Gates e Rasmussen - ha detto la portavoce della Nato, Oana Lungescu, rispondendo a una domanda sulle accuse pronunciate dal capo del Pentagono, secondo cui le "carenze militari" degli alleati rischiano di compromettere l'operazione in Libia - e dimostreranno l'impegno a sostenere la missione".

"Abbiamo i mezzi che sono necessari", ha ribadito la portavoce in un briefing con i giornalisti, ai quali ha ricordato che, quando nei giorni scorsi hanno accettato di estendere di 90 giorni l'operazione 'Unified Protector', "tutti gli alleati hanno preso l'impegno chiaro a fornire i mezzi per continuare la missione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog