Cerca

Scuola: Pdl, risoluzione Firenze contro paritarie e' attacco a Costituzione

Cronaca

Firenze, 10 giu. - (Adnkronos) - ''Una mozione che deve essere ritirata''. E' l'appello lanciato dal deputato Gabriele Toccafondi, coordinatore cittadino del Pdl a Firenze e dal consigliere comunale Emanuele Roselli, affinche' la giunta comunale di Firenze intervenga per annullare la risoluzione presentata dalla maggioranza di centrosinistra di Palazzo Vecchio, nella quale viene chiesto al sindaco e alla giunta di adoperarsi anche in sede legale per tutelare la scuola dell'infanzia pubblica, contro il rischio che la carenza di cattedre possa spingere le famiglie a mandare i figli in scuole ''confessionali'' e quindi ''non laiche''.

''Una mozione che e' un vero e proprio attacco alla nostra Costituzione - continuano i due esponenti del Pdl fiorentino - e che dimentica una realta' fondamentale per la nostra citta' e per tutto il nostro Paese come le scuole pubbliche non statali. Forse, bisogna ricordare alla sinistra fiorentina che un paese laico deve garantire e permettere ad ognuno di esprimere la propria identita', i propri valori e la propria ipotesi educativa. E questa per fortuna e' ancora l'Italia''.

''Ma e' evidente - aggiungono Toccafondi e Roselli - che a Firenze la maggioranza non gode di buona memoria e allora ci permettiamo di ricordare che la legge sulla parita' scolastica fu firmata nel 2000 da un ministro dell'istruzione che si chiama Berlinguer. Speriamo che questa mozione venga ritirata, e che la Giunta di Firenze riconosca nei fatti l'importanza educativa delle scuole paritarie''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog