Cerca

Giornalisti: il premio della Livornina d'oro ad Aldo Santini

Cronaca

Livorno, 10 giu. - (Adnkronos) - ''Non so se merito davvero la Livornina d'Oro. Ma intanto me la prendo''. Con lo spirito dissacrante e affettuoso che lo caratterizza, il giornalista Aldo Santini ha accolto dalle mani del sindaco Alessandro Cosimi la Livornina d'oro, massima onorificenza della citta'; un riconoscimento prestigioso, che Santini ha voluto dedicare a Carlo Lulli, un altro giornalista illustre, protagonista insieme all'allora sindaco Ali' Nannipieri della battaglia per non far morire un giornale ''Il Telegrafo'', poi ''Il Tirreno'', quando, nel 1976, l'editore Monti voleva chiuderlo.

''Aldo Santini e' l'incarnazione della livornesita' ''positiva'' - ha dichiarato il sindaco - quella livornesita' che esce dalle mura e si confronta con l'ottica esterna, per leggere a distanza i propri pregi e difetti. Con la sua valigia e' partito verso il mondo- ha aggiunto- ma e' sempre stato legato alla sua citta' con il cordone ombelicale. Livorno ha goduto e gode delle sue descrizioni''.

''Ci ha regalato i ritratti di molti livornesi, grandi capitani di industria e semplici cittadini e attraverso di loro ha raccontato quello che succedeva a Livorno e nel mondo. E lo ha fatto con una profonda capacita' di analisi e di approfondimento, con un senso della notizia legato all'etica, e con un alto livello di partecipazione ed emotivita' che pero' non ha mai stravolto fatti ed eventi'', ha aggiunto Cosimi. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog