Cerca

Giornalisti: il premio della Livornina d'oro ad Aldo Santini (2)

Cronaca

(Adnkronos) - ''Santini ha rappresentato Livorno con orgoglio, senza nascondere i nostri difetti, con una penna mai banale, sempre intelligente e sagace. Io come sindaco - ha concluso Cosimi - sono orgoglioso di questa citta', ma voglio riconoscerne per primo i difetti, sapendo che Aldo Santini ne ha descritto tanto i pregi. Ed e' per questo motivo che abbiamo deciso di conferirgli la Livornina d'oro''.

''Ha cantato le gesta della citta', l'ha raccontata con profondita' e l'ha nobilitata'', ha sottolineato a sua volta Roberto Bernabo', direttore de ''Il Tirreno''. ''Aldo e' una figura meravigliosa per il giornalismo, un giornalista di rango, tenace e grintoso nel fare questo mestiere; io l'ho conosciuto attraverso le sue cartelle, i suoi pezzi scritti di getto sulla sua Olivetti, in uno stile che si fa leggere piu' di altri. Da inviato amava scendere in campo, andare direttamente nei luoghi per carpirne l'essenza che poi ci faceva rivivere in una narrazione coinvolgente''.

Anche Bruno Manfellotto, direttore del settimanale ''L'Espresso'' ed ex direttore de ''Il Tirreno'', ha avuto parole di elogio per Aldo Santini: ''Aldo Santini e' la memoria di Livorno, ha raccontato 40 anni della storia di questa citta' e merita la Livornina fino in fondo'', ha sottolineato, prima di tesserne gli elogi come inviato. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog