Cerca

Clonazione: mucca con geni umani, produrra' latte materno

Cronaca

Roma, 10 giu. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Si chiama Rosita ISA ed e' un bovino eccezionale: secondo il National Institute of AgroBusiness Technology argentino, infatti, sarebbe la prima mucca transgenica al mondo dotata di geni umani, che le permetteranno, una volta adulta, di produrre l'equivalente del latte materno.

La notizia, che rimbalza sulla stampa internazionale e sulla tv argentina, e' stata data dal ricercatore dell'Istituto, Adrian Mutto. E segue di qualche mese il comunicato di un gruppo di ricercatori della China Agricultural University, che affermavano di aver ottenuto analoghi risultati. Il cucciolo di mucca clonata, di nome Rosita ISA, "e' il primo bovino nato al mondo che incorpora i geni umani che contengono le proteine presenti nel latte" materno, affermano dall'Istituto argentino. Rosita ISA e' nata il 6 aprile con un cesareo perche' pesava piu' di 45 kg, circa il doppio del peso normale di questi vitellini, spiegano i ricercatori.

"Il nostro obiettivo era quello di aumentare il valore nutrizionale del latte di mucca con l'aggiunta di due geni umani, la proteina lattoferrina, che fornisce ai neonati protezioni antibatteriche e antivirali, e il lisozima, che e' anche un agente antibatterico", ha spiegato Mutto. La clonazione della vitellina e' frutto dello sforzo congiunto tra l'Istituto argentino e l'Universita' nazionale di San Martin.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog