Cerca

Toscana: Lega Nord, Prs deve puntare a sviluppare la rete di imprese (2)

Economia

(Adnkronos) - Secondo l'esponente del Carroccio, ''la Toscana e' rimasta indietro in alcuni settori perche' ha sempre vissuto di rendita sulla cultura, sul turismo etc., senza prepararsi al futuro. E' giunta l'ora di cominciare a farlo''.

Alla commissione congiunta, come detto, ha partecipato anche Lazzeri, che punta il dito sulla ''difesa delle Pmi''. ''Non possiamo dimenticarci che, tra queste, molte sono i fornitori del sistema sanitario toscano. Non c'e' attenzione, come dimostra il caso emblematico delle Estav: a causa di un'errata costruzione giuridica di questo soggetto, le aziende fornitrici non possono usufruire delle agevolazioni sospensive dell'Iva, nonostante i tempi dei pagamenti siano ormai piu' lunghi di quelli ordinari di un ente pubblico. Cosi', la fusione delle tre Estav in una unica non aiutera' sicuramente le Pmi''.

''Gli appalti saranno ancora di importi maggiori, cosi' importanti da avere una rivelanza europea e da far partecipare, quindi, soltanto le multinazionali. Non bisogna - conclude Lazzeri, che e' membro della commissione Sanita' - ricorrere troppo a un sistema da Paese assistenzialista, bensi' serve una programmazione certa per il futuro. Dobbiamo smontare un sistema, accelerando il rilascio delle varie documentazioni e sbloccando le risorse in stallo che possono essere usate da altre parti''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog