Cerca

Libia: portavoce Nato, Gheddafi non e' un obiettivo

Esteri

Bruxelles, 10 giu. - (Adnkronos) - La Nato ribadisce che Muammar Gheddafi non e' un obiettivo dell'operazione 'Unified Protector'. "Noi non colpiamo individui specifici", dice Oana Lungescu, portavoce dell'Alleanza atlantica, rispondendo ad un giornalista che gli chiede conto di quanto rivelato da una fonte della Nato alla Cnn, secondo cui la risoluzione Onu giustificherebbe di colpire il colonnello.

"Noi - sostiene - attacchiamo capacita' militari importanti che possono essere usate per attaccare i civili, inclusi centri di comando e di controllo che possono essere utilizzati per pianificare e organizzare simili attacchi, perche' sono i centri nervosi della macchina da guerra di Gheddafi che attacca sistematicamente e senza sosta i civili in Libia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog