Cerca

Sicilia: La Loggia, per suo sviluppo serve nuova classe dirigente

Politica

Palermo, 10 giu. (Adnkronos) - "La crescita della nostra Isola non puo' prescindere dalla formazione di una nuova classe dirigente politica ed imprenditoriale. Diversamente, continueremo a piangerci addosso nel vedere molti treni passarci accanto senza essere in grado di prenderli". Lo ha detto il presidente della commissione parlamentare per l'attuazione del federalismo fiscale, Enrico La Loggia (Pdl), intervenendo a Palermo al convegno sul tema: "Idee, prospettive e proposte per lo sviluppo della Sicilia", organizzato dal Cerisdi.

Per La Loggia "la Sicilia non ha purtroppo ancora le carte in regola per poter accampare diritti". Occorre dunque, ad avviso del presidente della Bicamerale, "svegliarsi dal torpore e gettare le basi per la creazione di una nuova classe dirigente dell'Isola che sia in grado, finalmente, di dare dignita' di diritti ai bisogni dei siciliani".

La Loggia ha infine annunciato che e' ormai prossima la stipula di un accordo -da lui stesso promosso- tra il Cerisdi e la Scuola superiore della pubblica amministrazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog