Cerca

Tv: Pd, in Toscana con il digitale ci sono rischi su pluralismo e occupazione

Spettacolo

Firenze, 10 giu. - ?(Adnkronos) - ''Il digitale cambia la tv''. Questo il titolo di un incontro che si e' svolto questa mattina a Firenze organizzato dal gruppo consiliare e dal Partito democratico toscani. Ma il digitale terrestre, da tecnologia che apre scenari e opportunita' tutti nuovi, in Toscana, ''rischia di provocare un certo scompiglio nell'emittenza locale, con ripercussioni anche gravi sia sul pluralismo che sui livelli occupazionali''.

Queste preoccupazioni sono state al centro dei relatori: il presidente della Commissione Cultura e informazione del Consiglio regionale, Nicola Danti, il capogruppo Vittorio Bugli, il segretario regionale Andrea Manciulli e il deputato ed ex ministro Paolo Gentiloni.

Presenti molti operatori e imprenditori dell'emittenza locale che hanno anche preso la parola per raccontare le loro esperienze e proporre soluzioni alle questioni che si presentano con il passaggio al digitale. In gioco ci sono le frequenze, che per la Toscana - secondo quanto prevede il piano nazionale del governo - penalizzano fortemente l'emittenza locale anche in considerazione della vendita di 9 canali alla telefonia mobile. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog