Cerca

Emilia Romagna: Regione, donate sangue prima di andare in vacanza

Cronaca

Bologna, 10 giu. - (Adnkronos) - "Donate sangue prima di andare in vacanza". Questo l'appello che la Regione Emilia Romagna lancia in occasione del 14 giugno, Giornata mondiale del donatore di sangue, promossa dall'Oms, assieme alle associazioni di volontariato Avis e Fidas. "Il dono di sangue e' un gesto volontario e gratuito di alto valore sociale in quanto permette ai servizi sanitari di avere le unita' di sangue e plasma necessarie per la cura" ricorda la Regione che sollecita i donatori anche in vista dell'arrivo in massa dei turisti per la stagione estiva.

"Grazie alle donatrici e ai donatori - sottolinea l'assessore regionale alla Salute Carlo Lusenti - abbiamo risultati buoni e rassicuranti: le donazioni sono aumentate e continuiamo ad essere in grado di contribuire anche all'autosufficienza nazionale con l'invio di unita' di sangue alle Regioni che registrano carenze nella raccolta". Nello specifico, l'Emilia Romagna puo' contare su oltre 160 mila donatori iscritti ad Avis e a Fidas. Nel 2010 sono state raccolte 253.500 unita' di sangue, pari al 2% in piu' rispetto all'anno precedente (248.510). Le unita' di sangue inviate alle Regioni carenti nel 2010 sono state 3.505, + 3,6% rispetto al 2009 (3.382).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog