Cerca

Cisl: al via la V Festa Nazionale, governo e opposizione a confronto

Economia

Levico Terme (Tn), 10 giu. (Adnkronos) - Rappresentanza e rappresentativita', bilateralita', welfare, costi della politica, immigrazione e prospettive oltre la crisi. Sono i temi al centro della Festa Nazionale della Cisl, giunta quest'anno alla terza edizione a Levico Terme, in provincia di Trento. La maratona da oggi pomeriggio (alle 18) a domenica mattina, ospitera' esponenti del governo, dell'opposizione, e ovviamente lo stato maggiore della Cisl con in primis il segretario generale Raffaele Bonanni, presente tutti e tre i giorni. Sono previsti oltre 5.000 partecipanti alla manifestazione.

Ad aprire i lavori oggi pomeriggio, al Palalevico, sara' il segretario generale aggiunto Giorgio Santini che presentera' un rapporto sulla bilateralita' promosso dalle federazioni Fai, Filca e Fisascat della Cisl e a chiudere la prima giornata sara' lo stesso Bonanni. Domani e domenica saranno ospiti arriveranno a Levico il ministri dell'Economia Giulio Tremonti (domenica), del Lavoro Maurizio Sacconi, dell'Interno Roberto Maroni (sabato), il vicepresidente di Confindustria Alberto Bombassei e ancora esponenti dell'opposizione come, tra gli altri, Enrico Letta, Francesco Rutelli e Rocco Buttiglione. Inoltre, e' previsto un collegamento video con l'ex presidente della Polonia e Premio Nobel per la Pace Lech Walesa (sabato).

La Festa Nazionale chiude la settimana di campo scuola per i giovani delegati Rsu eta' media 30 anni, di cui il 40% donne. "Saranno oltre 200 i giovani sindacalisti delle Rsu presenti a Levico - spiega Paolo Mezzio, segretario confederale Cisl - sia italiani che immigrati di seconda generazione che avranno l'opportunita' di interloquire con i rappresentanti delle istituzioni". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog