Cerca

Palermo: rimosso masso pericolante, riaperta la Sp 20bis

Cronaca

Palermo, 10 giu. - (Adnkronos) - Stamattina una squadra di specialisti del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico ha rimosso con cariche esplosive il masso pericolante sulla Strada provinciale 20 bis Sutera-Campofranco, che era chiusa al traffico dai primi di aprile per motivi di sicurezza. Da allora chi proveniva dalla scorrimento veloce Palermo-Agrigento per raggiungere Sutera non poteva farlo uscendo allo svincolo di Campofranco ma era costretto a deviare per Acquaviva Platani, raggiungere Mussomeli e percorrere la strada provinciale fino a Sutera, con un percorso tre volte piu' lungo.

Il masso si trovava in contrada Cutignaro-Gazzena, all'altezza del km 4+800 della provinciale, ad una distanza di 50 metri dal bordo strada e ad un'altezza di circa 35 metri. Aveva un volume di 4 metri cubi e pesava piu' di 2 tonnellate.

La strada e' riaperta al transito grazie ad una spettacolare operazione condotta dal Servizio regionale Sicilia del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (Cnsas), di cui e' presidente Giorgio Bisagna, nell'ambito di una consolidata collaborazione con la Provincia regionale di Caltanissetta, Ufficio di Protezione Civile con il suo responsabile Salvatore Maria Saia. Tutta la preparazione dell'operazione e' stata sollecitata e favorita sia dal Giuseppe Federico che dal prefetto Umberto Guidato con la collaborazione capo di gabinetto Domenico Fichera. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog