Cerca

Gas: Eurogas, nel 2010 consumo in Europa +7,2%, Italia +6,3%

Economia

Milano, 10 giu. (Adnkronos) - Il consumo di gas in Europa nel 2010 torna ad aumentare dopo la crisi, registrando un + 7,2%, rispetto al 2009, confermando il suo ruolo di fonte strategica.E' quanto emerge dall'Assemblea generale di Eurogas, l'associazione no profit di cui fanno parte 50 industrie produttrici di gas, riunita oggi a Milano. L'Italia e' ai primi posti per consumo, con un +6,3%, insieme a Germania, Olanda e Regno Unito.

"Il futuro - afferma Jean Francois Cirelli, presidente di Eurogas - e' con piu' gas e piu' energie rinnovabili". Secondo il presidente "il gas ha un futuro promettente in Europa e dopo Fukushima la discussione sul ruolo che deve avere e' centrale". Cirelli sottolinea che "il gas rappresenta una delle soluzioni per diminuire le emissioni di CO2 e non e' incompatibile con un incremento delle risorse rinnovabili". Secondo il presidente, "e' importante garantire all'Europa una riserva di energia, che le permetta di essere meno dipendente".

I 27 paesi dell' Unione Europea nel 2010 hanno utilizzato 522 miliardi di metri cubi di gas. Secondo le stime dell'associazione, nel 2030 la domanda europea di gas potrebbe crescere fino a raggiungere i 595 miliardi di metri cubi. Eurogas ha calcolato che il 34% delle riserve a disposizione degli europei proviene dal continente, il 23% dalla Russia, il 19% dalla Norvegia, il 10% dall'Algeria e il 6% dal Qatar. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog