Cerca

Borsa: venerdi' in rosso per Piazza Affari, Bpm maglia nera (-3,46%) (2)

Finanza

(Adnkronos) - In generale male i bancari, con Mps che perde l'1,37% a 0,7555 euro, mentre Intesa Sanpaolo, nell'ultimo giorno utile per aderire all'aumento di capitale, registra una flessione dell'1,07% a 1,761 euro. Mediobanca cede l'1,82% a 7,02 euro, mentre Mediolanum lo 0,94% a 3,376 euro. Vendute anche Ubi Banca (-1,11% ) a 4,29 euro e Unicredit -1% a 1,482 euro. Banco Popolare chiude invece invariato a 1,589 euro. In flessione decisa Telecom Italia Media, che registra un ribasso del 3,44% a 0,227 euro. Ma in generale tutti gli editoriali sono in flessione con Mediaset che cede l'1,99% 3,452 euro, Mondadori lo 0,80% a 2,468 euro; Seat -3,53%. Tra gli energetici Enel cede l'1,60% a 4,536 euro, mentre Enel Green Power recupera lo 0,10% a 1,91 euro. In ribasso anche Eni (-1,41%), Tenaris (-0,68%) e Saipem (-1,19%).

Fiat cede l'1,93% a 7,13 euro. Lunedi' partira' da Londra il roadshow per sondare il mercato su una nuova emissione obbligazionaria che potrebbe essere di un miliardo di euro. In territorio positivo, sul paniere principale, restano anche Ansaldo (+0,21%), Parmalat che termina invariata le negoziazioni.

Tra i titoli del settore lusso, Tod's lascia sul terreno il 2,02% a 87,30 euro. Di ieri l'annuncio dell'ingresso del gruppo marchigiano di Diego Della Valle nella Fondazione del Teatro alla Scala di Milano come nuovo socio fondatore con una dote di 5mln e 200mila euro. Bulgari cresce dello 0,08% a 12,17 euro, Benetton invece perde l'1,36% a 5,44 euro. Venduta anche Aeffe (-3,67%), mentre Damiani cresce del +2,51% a 1,186 euro. Geox cede lo 0,81% a 4,146; invariato il Gruppo Coin a 6,42 euro per azione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog