Cerca

Autostrade: Buontempo (Lazio), su pedaggi pronti a disobbedienza civile

Economia

Roma, 10 giu. -?(Adnkronos) - ''In merito alla complessa vicenda relativa al pagamento del pedaggio per il Grande Raccordo Anulare, e' auspicabile che si formi al piu' presto un 'tavolo di concertazione' tra Stato, Regione, Comune e Anas per trovare una giusta soluzione a quella decisione che ai romani appare come una punizione per essere cittadini della Capitale d'Italia''. Lo afferma l'assessore alla Tutela dei consumatori della Regione Lazio, Teodoro Buontempo.

''Se continuassero le ambiguita' delle posizioni - prosegue Buontempo - secondo le quali nessuno e' responsabile di nulla, con i romani costretti a pagare un iniquo balzello per attraversare quella che e' ormai una strada di citta', non resta altro da fare che promuovere una disobbedienza civile di massa. I romani devono cominciare in prima persona a difendere i propri diritti e le proprie prerogative, facendo capire che la misura e' colma''.

''Tutti devono capire - conclude Buontempo - che se si insiste su questo percorso, a una identita' territoriale virtuale qual e' la Padania, i romani, per legittima difesa, non potrebbero che rispondere chiedendo a gran voce l'autonomia della Repubblica Romana, questa si' ricca di storia, tradizione e di una forte identita' valoriale e culturale''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog