Cerca

Calcio: procuratore Di Martino, le mie sensazioni sono testimonianze

Sport

Roma, 11 giu. - (Adnkronos) - ''Basta sensazioni... Il mio apparato sensitivo e' completamente scarico...''. Usa l'ironia il procuratore capo di Cremona, Roberto Di Martino, che indaga sulle presunte partite di calcio truccate, per replicare al presidente dell'Associazione nazionale magistrati Luca Palamara che, commentando la sua frase sulla 'sensazione' di problemi anche in serie A, lo ha invitato all'accertamento di fatti e responsabilita' piuttosto che a seguire sensazioni.

''Palamara puo' dire quello che vuole - risponde De Martino intervistato da 'La stampa' - E' difficile criticare senza conoscere le situazioni''. E spiega la sua intenzione di ''correggere al ribasso le voci che continuano a girare. Per dire: un conto sono i fatti , un conto le sensazioni''. E comunque, aggiunge, ''la verita' e che molte persone si sono sedute davanti a me e mi hanno parlato di combine in serie A. Nelle carte ho letto frasi che ovviamente non posso rivelare. Ma sono consapevole che da qui a riuscire a dimostrare un reato la strada e' lunga''.

E a questo proposito, riguardo anche alla credibilita' delle persone coinvolte, osserva: ''Paoloni e' un conto. Diverso e' il conto degli altri. Francamente e' difficile ritenere che tutta questa gente, che investe centinaia di milioni di euro in via continuativa, sia una massa di creduloni''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog