Cerca

'Ndrangheta: ex collaboratrice arrestata per evasione dai domiciliari

Cronaca

Reggio Calabria, 11 giu. - (Adnkronos) - L'ex collaboratrice di giustizia Giuseppina Pesce, di Rosarno, e' stata arrestata dai carabinieri con l'accusa di evasione dagli arresti domiciliari. E' stata fermata sulla via Pontina ad Aprilia (Latina), in violazione ai permessi concessile nel tempo e lontana da dove si sarebbe dovuta trovare in regime degli arresti domiciliari. Insieme a lei c'erano la figlia piccola e il compagno.

Tutti si trovavano in una localita' protetta da quando la figlia del boss aveva iniziato a collaborare con la giustizia, consentendo di arrivare a diversi arresti, salvo poi pentirsi del percorso intrapreso e decidere di chiudere la collaborazione.

I carabinieri hanno accertato che il nucleo familiare si era diretto in Toscana e stava facendo ritorno a casa quando sono stati fermati dalle forze dell'ordine. La donna e' stata dunque arrestata e portata nel carcere romano di Rebibbia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog