Cerca

Sicilia: a Tunisi in mostra mappe e cartine (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Dalla Biblioteca "Alberto Bombace" arrivano le riproduzioni dei tre preziosi Portolani, conservati a Palermo, tra cui il piu' conosciuto Portolano Geraci del 1707 ed un'affascinante carta nautica tascabile della prima meta' del XVIII secolo.

Dalla Biblioteca centrale proviene anche "La carta Comparata della Sicilia moderna con la Sicilia del XII secolo", rarissima opera di Michele Amari del 1859, con i toponimi in lingua araba secondo le indicazioni tratte da Idrisi e da altri viaggiatori arabi del Medioevo in Sicilia.

Il Centro del Catalogo della Regione presentera' la "Carta degli itinerari di Sicilia", realizzata ed incisa nell'Officio Topografico di Napoli (1823) e la "Carta Coroidrografica doganale statistica della Sicilia", disegnata da Francesco Arancio, tenente d'ordine del Collegio Nautico nel 1843. Dall'Archivio Cartografico del Dipartimento Beni Culturali dell'Universita' di Palermo provengono le cartografie dell'Africa e del Nord Africa dal XVI al XIX secolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog