Cerca

Statali: Camusso, non sono aumentati stipendi ma disuguaglianze

Economia

0

Firenze, 11 giu. - (Adnkronos) - Non sono aumentate le retribuzioni dei lavoratori pubblici ma le disuguaglianze. Lo sostiene il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, commentando i dati di Bankitalia sulle retribuzioni dei dipendenti pubblici negli ultimi otto anni.

"Cio' non corrisponde al vero -ha detto la Camusso a marfgine di un convegno di Unicoop Firenze nel capoluogo toscano- basta che chiediamo a un infermiere o a un insegnante e verifichiamo che retribuzioni hanno. Non e' affatto cosi'. Forse sono cresciute le disparita' nelle retribuzioni, come e' accaduto nel privato. Perche' esiste l'idea che certi posti di direzione guadagnano fino a 1.500 volte quanto guadagna un lavoratore". Per la Camusso "non sono aumentate le retribuzioni, ma e' la disuguaglianza che e' aumentata".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media