Cerca

Reggio Calabria: nasconde ordigno rudimentale in terreno, arrestato

Cronaca

Reggio Calabria, 11 giu. - (Adnkronos) - Un ordigno rudimentale e' stato trovato nascosto in un terreno a Bagnara Calabra, in frazione Pellegrina. Gli uomini del commissariato di Palmi e di Villa San Giovanni hanno eseguito una perquisizione nell'abitazione di Vincenzo Buda, quarantanovenne con precedenti di polizia, nel corso di servizi di prevenzione e repressione in materia di armi ed esplosivi.

Le prime ricerche hanno dato esito negativo, tranne che per l'accertamento di un allaccio abusivo alla rete di fornitura elettrica. Quindi sono state allargate a un podere in localita' Quartaro, nelle disponibilita' di Buda. Sul terreno, nascosto in alcuni rovi che ricoprivano il tetto di un manufatto, e' stato trovato un involucro confezionato del peso di un kg circa.

L'artificiere antisabotaggio del XII Reparto mobile di Reggio Calabria ha accertato che si trattava di polvere pirica. Buda e' stato cosi' arrestato per detenzione di materiale esplodente e furto aggravato. Le indagini proseguono per verificare se l'ordigno abbia la stessa natura di quelli utilizzati in recenti attentati dinamitardi che si sono verificati nella zona di Bagnara.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog