Cerca

Contratti: Bombassei, aziendale e nazionale due carte da giocare

Economia

Levico Terme (Tn), 11 giu. - (Adnkronos) - Il vice presidente di Confindustria Alberto Bombassei sottolinea la possibilita' di scelta per le aziende tra contratto nazionale e aziendale, in base alle dimensioni delle imprese italiane.

"Noi abbiamo sempre sostenuto come Confindustria anche l'idea di avere dei contratti aziendali, che abbiano valore di primo livello come e' stato fatto per Fiat a Pomigliano e a Torino - ha detto Bombassei alla Conferenza Nazionale della Cisl - gia' oggi e' possibile farlo, tanto che e' stato fatto, questo va bene per le aziende di una certa dimensione, pero' diciamo che per la tipologia di industrie che ha il nostro paese, che sono prevalentemente piccole e medie, il fatto di avere un contratto nazionale forte e' altrettanto importante".

"Le due possibilita' sono due carte da giocare che offrono alle aziende l'opportunita' di essere piu' competitive. Noi non spingiamo ne' in un senso ne' nell'altro, - ha spiegato - ogni azienda deve potersi tagliare le condizioni migliori per competere sul mercato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog