Cerca

Immigrati: coppia di nigeriani 'divisi' a Lampedusa si riabbraccia in Trentino

Cronaca

Trento, 11 giu. - (Adnkronos) - Una donna nigeriana di 27 anni, al quarto mese di gravidanza, sbarcata a Lampedusa alla fine di aprile, si e' potuta ricongiungere nel Trentino al marito dal quale era stata separata dopo una drammatica traversata in barcone dalla Libia, dove risiedeva da diversi anni.

La donna, dopo un drammatico viaggio, per problemi di salute era stata ricoverata in ospedale a Palermo e poi in un centro di accoglienza per donne gestito dalla Caritas, mentre il marito, invece, pochi giorni dopo l'arrivo a Lampedusa era giunto nel Trentino, accolto nel progetto straordinario per richiedenti la protezione internazionale provenienti dal Nord Africa.

In provincia di Trento, la coppia si e' potuta ricongiungere, grazie all'impegno dell'assessorato alla Solidarieta' internazionale della Provincia autonoma di Trento, del Cinformi e della Questura di Trento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog