Cerca

Roma: ubriaco ferisce cognata con un coltello e fugge, arrestato

Cronaca

Roma, 12 giu. - (Adnkronos) - Ubriaco ha ferito la cognata con un coltello durante una lite ed e' fuggito ma e' stato raggiunto e arrestato dalla Polizia a Ostia. A finire in manette un rumeno di 32 anni. Nella tarda serata di ieri M.B. e' rientrato nell'appartamento che divide con altri due fratelli e la cognata. Visibilmente alterato, alla richiesta della donna di prestare maggiore attenzione e non fare rumore per non svegliare il figlio, l'uomo ha reagito inscenando un violento litigio.

Dalle parole si e' passati ben presto ai fatti, e M.B. ha afferrato un coltello da cucina e agitandolo violentemente ha ferito la donna fuggendo subito dopo in strada. E' stato individuato dagli agenti del Commissariato di Ostia, diretto da Antonio Franco e da un equipaggio della Guardia di Finanza in transito, mentre ancora in preda al panico si aggirava nel quartiere.

I poliziotti hanno raccolto la sua confessione e si sono precipitati nell'appartamento per soccorrere la donna. Nel corridoio dell'abitazione infatti gli agenti hanno rilevato numerose tracce ematiche, e la lama del coltello da cucina utilizzata per l'aggressione, ma della donna nessuna traccia. Pochi minuti dopo pero' sono stati raggiunti da uno degli altri fratelli dell'aggressore che aveva gia' accompagnato la donna in ospedale. Al termine degli accertamenti in Commissariato, M.B. e' stato arrestato con l'accusa tentato omicidio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog