Cerca

Chiesa: dall'Australia per Sant'Antonio, fedeli da tutto il mondo a Padova (3)

Cronaca

(Adnkronos) -Di fronte alla richiesta, tutti rimasero sconvolti. Vennero chiamati dei chirurghi che aprirono il petto al defunto. Ma non vi trovarono il cuore che, secondo la predizione del Santo, rinvennero nella cassaforte dov'era conservato il denaro. Per questo motivo, la cittadinanza lodo' con entusiasmo Dio e il suo Santo. E quel morto non fu deposto nel mausoleo preparatogli, ma trascinato sul terrapieno e sotterrato.

Sant'Antonio e' venerato a Padova ma e' originario di Lisbona. Anche qui c'e' un miracolo da segnalare. Mentre ancora vivevano i parenti del Santo, due erano nemici e si odiavano a morte. Accadde che il figlio d'uno di questi incontro' il nemico di famiglia che abitava vicino ai genitori del beato Antonio. Il ragazzo venne ucciso e sotterrato in una fossa. Poiche' il giovane era figlio di un notabile vennero perquisiti la dimora e l'orto ma non si scopri' nessun indizio.

Il beato Antonio, sebbene fosse a Padova seppe del fatto per ispirazione divina. Con un prodigio divino venne trasportato fino alla citta' di Lisbona. Portato davanti al corpo del ragazzo morto gli comando' di alzarsi e dire se a ucciderlo fossero stati i suoi parenti. Il ragazzo si desto' da morte e affermo' che i familiari del beato Antonio erano del tutto estranei al delitto. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog