Cerca

Fmi: attacco cibernetico, computer nel mirino hacker

Economia

Washington, 12 giu. (Adnkronos/Dpa)- Duro attacco informatico al sistema dei computer del Fondo Monetario Internazionale, finito nel mirino degli hacker. A riferirlo al New York Times e' stato un portavoce del Fmi. L'attacco e' stato definito "un attacco cibernetico significativo" e "su larga scala". Il Fondo "e' pienamente operativo" e sull'accaduto "si sta investigando" ha detto un portavoce del Fmi, David Hawley.

Il consiglio direttivo dell'Fmi e' stato informato mercoledi' scorso dell'attacco cibernetico. La violazione si pensa sia avvenuta negli ultimi mesi, prima dell'arresto e delle dimissioni dell'allora numero uno Dominique Strauss-Khan. Il Fondo Monetario Internazionale ha accesso a dati e informazioni sensibili di molte nazioni del mondo. Secondo quanto riportato dal Time, la Banca Mondiale, in seguito alla notizia dell'attacco cibernetico, avrebbe tagliato i suoi collegamenti informatici con il Fondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog