Cerca

Turismo: Basilicata, torna sulle Dolomiti lucane il 'Volo dell'angelo' (2)

Economia

(Adnkronos) - Gli impianti sulle Dolomiti Lucane sono i piu' alti del mondo in questa particolare funivia che conta pochi altri esemplari in Europa. La ''patria'' e' la Francia, dove questo sport-turismo si chiama 'Fantasticable' e dove da anni ci sono gli impianti di Cerdon, Chatel, Haybes-Fumay (al confine con il Belgio) e Gerardmer (al confine con la Germania).

Sulle Dolomiti Lucane l'emozione si puo' provare su due linee differenti il cui dislivello e' rispettivamente di 118 e 130 metri. La prima, detta di San Martino, parte da Pietrapertosa (quota di partenza 1020 metri) e arriva a Castelmezzano (quota di arrivo 859 metri) dopo aver percorso 1.415 metri in cui si raggiunge una velocita' massima di 110 Km/h. L'altra linea, Peschiere, permette di lanciarsi da Castelmezzano (quota di partenza 1019 metri) e arrivare a Pietrapertosa (quota di arrivo 888 metri) toccando i 120 Km/h su una distanza di 1.452 metri.

Volare e' facile, senza distinzioni di eta' purche' si superi il timore iniziale. Si vola con tutta sicurezza legati ad un'apposita imbracatura, agganciati ad un cavo d'acciaio. Il panorama e' mozzafiato: e' quello che vedono le ghiandaie o i falchi pellegrini di questa zona, cioe' case piccole piccole, montagne rassicuranti o minacciose a seconda della distanza, persone che sembrano puntini. Giunti nella zona d'arrivo del paese di fronte, i viaggiatori tornano con i piedi per terra, vengono liberati dall'imbracatura e possono raggiungere il centro del paese prima e la partenza dell'altra linea poi grazie ad una navetta per tornare alla stazione di partenza. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog