Cerca

Musica: Torino, sabato prossimo debutta alle Ogr 'Italian Style' (7)

Spettacolo

(Adnkronos) - L'intento dello spettacolo non e' ne' quello di ispirare conferenze sul Risorgimento ne' dare il via ad una campagna di recupero della raccolta di musica popolare. Piuttosto, Italian Style vuole raccontare la Storia d'Italia in un modo inedito. La messa in scena presta attenzione apertamente a cio' che ci appartiene, all'identita' italiana, senza pero' chiudere gli occhi di fronte alle storture e alle contraddizioni, sia pericolose che entusiasmanti, che istigano da sempre emozioni ambivalenti. Proprio di tutti questi aspetti duali ed equivoci si discorre durante questo spettacolo teatrale alternativo. Partendo dalle scelte linguistiche che spesso vengono adottate in Italia.

''Questo e' il paese che ha avuto come primo Re Vittorio Emanuele? secondo (Gramellini-Fruttero), ferito dallo scandalo della P2 senza aver conosciuto la P1 (Gaber), che alle prime elezioni del Parlamento il 27 gennaio 1861 voto' piu' o meno l' 1% della popolazione, che ha sparato a Garibaldi (Maiorino), che ha visto nascere Roma da un litigio tra fratelli e da intrighi di palazzo (Jacomuzzi-Bungaro). Ma soprattutto come dice Severgnini un paese capace di mandarti in bestia ed in estasi nel raggio di cento metri e nel giro di dieci minuti''.

Italian Style guarda al presente, volgendo uno sguardo lucido al nostro passato. La produzione musicale italiana e' testimone parlante di questo gioco di specchi prospettici, con le sue canzoni d'amore e impegnate che sono sempre state in grado di unire il successo commerciale dei ritmi alle tematiche sociali e politiche della nostra vita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400