Cerca

Sardegna: assessore Contu, valorizzare il Sarcidano attraverso tartufo sardo

Cronaca

Cagliari, 12 giu. - (Adnkronos) - ''Un territorio si puo' valorizzare anche con le sue risorse naturali, e, nel caso del Sarcidano, con il tartufo sardo''. Lo ha detto stamani l'assessore dell'Agricoltura della Regione Sardegna Mariano Contu, intervenendo alla Terza sagra del tartufo di Sardegna, che si e' svolta al Parco Aymerich di Laconi, in Provincia di Oristano.

''Il Sarcidano - ha detto Contu - si candida a rappresentare la Sardegna nelle produzioni tipiche per le sue specialita' e produzioni particolari del tartufo sardo: i paesi di Laconi, Isili e Nuralao vogliono rappresentare l'isola in un comparto, quello enogastronomico nazionale ed internazionale di qualita' e di alto profilo, quello insomma, del turismo enogastronomico che puo' contare su una spesa giornaliera pro capite di 194 euro al giorno''.

Da piu' di 20 anni, secondo quanto emerso nel Convegno della Terza sagra del tartufo, dagli interventi dei tecnici dell'Agenzia Laore Sardegna, del commissario di Agris Sardegna Efisio Floris, di Piero Zagara, direttore delle relazioni con gli Enti Pubblici dell'Istituto nazionale ricerche turistiche, e' stato evidenziato che le produzioni sarde di tartufo sono diventate sempre piu' importanti e possono ambire ad essere un elemento fondamentale di sviluppo del territorio e i rappresentanti del territorio chiedono a gran voce alla Regione sarda ed in particolare al Consiglio regionale, una regolamentazione ed una legge che tuteli e valorizzi giustamente questa produzione. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog