Cerca

Iraq: governo, sventato piano al-Qaeda contro impianti petroliferi

Esteri

Baghdad, 13 giu. - (Adnkronos/Aki) - Il ministero dell'Interno di Baghdad ha annunciato di aver sventato un piano ordito dalla cellula locale di al-Qaeda per colpire gli impianti petroliferi del paese. Secondo quanto riporta il giornale iracheno 'al-Sabah', che cita il generale Hamed Abdullah Ibrahi, direttore della polizia addetta agli impianti petroliferi del paese, "abbiamo ottenuto informazioni relative a un piano di al-Qaeda contro gli impianti di estrazione e raffineria di petrolio, e contro i depositi di greggio e gli oleodotti".

L'ufficiale spiega che "si tratta di un piano complesso che aveva come obiettivo quello di fermare la produzione e il trasporto di greggio nel paese, mettendo in ginocchio anche la produzione di energia elettrica e provocando la mancanza di benzina". Gli inquirenti ritengono che il piano prevedesse anche la possibilita' per il gruppo armato di approfittare dell'assenza di elettricita' e di benzina nel paese, che avrebbe bloccato anche gli agenti della polizia, per far entrare in Iraq carichi di armi e rifornimenti per la propria organizzazione.

"Al-Qaeda aveva dato il via libera ai suoi uomini per l'esecuzione dell'attacco - ha concluso - ma siamo riusciti a sventarlo perche' abbiamo trovato numerose bombe posizionate nei pressi degli impianti petroliferi e degli oleodotti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog