Cerca

Mafia: una corona per ricordare a Roma capitano carabinieri D'Aleo

Cronaca

Roma, 13 giu. - (Adnkronos) - Oggi ricorre il 28° anniversario dell'agguato, avvenuto a Palermo in via Cristofaro Scobar, in cui persero la vita il Capitano Mario D'Aleo, l'Appuntato Giuseppe Bommarito ed il Carabiniere Pietro Morici. Per tale ricorrenza, alle ore 12.45, a Roma, in via Imera 3, sara' deposta una corona d'alloro presso la lapide, che ricorda il tragico evento, dove il Capitano D'Aleo nacque e abito' con la famiglia prima di arruolarsi.

D'Aleo, 29enne Comandante della Compagnia Carabinieri di Monreale venne assassinato il 13 giugno del 1983 da killer di Cosa Nostra a bordo di due moto, sotto la sua abitazione, mentre l'Appuntato Giuseppe Bommarito ed il Carabiniere Pietro Morici, che erano con lui, furono uccisi in macchina, a poca distanza dal portone.

L'Ufficiale animato da senso del dovere ed attaccamento alle istituzioni, aveva sostituito il Capitano Emanuele Basile, ucciso tre anni prima sotto gli occhi della moglie e della figlia. Da lui aveva ereditato le indagini sui traffici illeciti gestiti dai clan di San Giuseppe Jato, Altofonte e Monreale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog