Cerca

Commercio estero: Istat, in primo trim. vola export Nord-Ovest (+5,1%)

Economia

Roma, 13 giu. - (Adnkronos) - Rispetto all'ultimo trimestre dello scorso anno nel primo trimestre 2011 si rileva una crescita congiunturale delle esportazioni per tutte le ripartizioni territoriali: lo annuncia l'Istat evidenziando come l'aumento sia piu' forte per le regioni nord-occidentali (+5,1% per un valore di 37,1 miliardi di euro), seguite da quelle regioni del Mezzogiorno (+3,6% e 10,6 miliardi), da quelle nord-orientali (+3,4% e 28,3 miliardi di valore) e del centro (+2,9% e 14,4 miliardi). Su base annua, invece, la crescita nel primo trimestre 2011 risulta sostenuta e piu' elevata per le regioni dell'Italia insulare (+27,4%), mentre l'aumento per il Nord-est (+15,8%) e' inferiore alla media nazionale.

Nel dettaglio, tra le regioni che forniscono un rilevante contributo alla crescita delle esportazioni nazionali, si segnalano l'Emilia-Romagna (+19,2%) e il Lazio (+30,5%). Altri rilevanti incrementi tendenziali delle esportazioni riguardano Basilicata, Liguria e Sicilia. Sui mercati Ue forti incrementi tendenziali delle vendite si registrano per Lazio, Sardegna, Abruzzo e Sicilia. Su quelli extra Ue, invece, i maggiori incrementi su base annua si rilevano per Veneto, Emilia Romagna e Liguria.

In particolare, aggiunge l'Istat, circa un punto percentuale della crescita delle esportazioni nazionali e' dovuto alle vendite della Lombardia in Germania. In forte aumento e' anche la crescita tendenziale dell'export della Toscana e del Piemonte verso la Svizzera. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog