Cerca

Conti pubblici: Fassino, serve terapia choc contro debito

Economia

Torino, 13 giu. (Adnkronos) - Una terapia choc per combattere il debito pubblico e rilanciare la crescita. A sollecitarla e' il sindaco di Torino, Piero Fassino, che intervenendo ad una convegno sui 150 anni dell'impresa organizzato dalle associazioni imprenditoriali piemontesi ha sottolineato: "Con un debito pubblico del 120% e un patto di stabilita' che dal 2013 diventera' ancora piu' stringente e quindi richiedera' manovre ancora piu' decise, e' chiaro che le risorse disponibili non ci sono. Per questo -ha proseguito- e' arrivato il momento di dirci che o si affronta con una terapia choc il debito pubblico o questo paese non ha le risorse per sostenere la crescita. Questo naturalmente -ha concluso- richiede scelte coraggiose".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog