Cerca

Terrorismo: Merola (Bologna), apertura archivi fondamentale per verita' e giustizia

Cronaca

Bologna, 13 giu. - (Adnkronos) - "La ricostruzione storica, la conoscenza completa dei fatti, l´accertamento delle responsabilita' per gli autori e i mandanti delle stragi e' una esigenza della nostra Repubblica democratica, e' una volonta' di giustizia sempre viva in particolare tra i cittadini di Bologna e trova nell'accessibilita' delle fonti uno dei suoi fondamenti". E' quanto afferma il sindaco di Bologna Virginio Merola, intervenendo oggi a Palazzo D'Accursio al convegno 'Archivi negati. Archivi supplenti' promosso dalle associazioni dei parenti delle stragi della Stazione di Bologna e di Ustica, in collaborazione con le fondazioni Carisbo e Del Monte.

Associazioni che, prosegue Merola, "con le loro iniziative di raccolta di documentazione e con la messa a disposizione dei materiali raccolti hanno di fatto supplito al vuoto delle istituzioni in particolare a quelle statali, molto restie ad aprire i loro archivi".

"Questo ruolo di supplenza degli archivi delle associazioni - conclude il primo cittadino - assume particolare rilievo con i progetti in corso qui a Bologna e a livello nazionale per l´inventariazione e la promozione di una maggiore conoscenza degli archivi firmati presso le associazioni stesse e presso gli altri centri di documentazione sulle stragi e il terrorismo" rimarca il sindaco sottolineando al contempo "l'importanza di veder resi accessibili gli archivi ancora negati, quelli dei servizi d'intelligenza e la documentazione coperta dal segreto di Stato, a 4 anni dall'approvazione della riforma dei servizi d'informazione" in materia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog