Cerca

Roma: sequestrano e costringono connazionale a prostituirsi, arrestate due romene

Cronaca

Roma, 13 giu. - (Adnkronos) - I carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia di Anzio (Rm) hanno arrestato due romene, R.L., quarantaduenne, e A.E.A., trentottenne, entrambe romene, per sequestro di persona, rapina e sfruttamento della prostituzione in concorso tra loro. Le due donne, dedite alla prostituzione, la notte scorsa hanno caricato con forza una loro connazionale di 23 anni su un furgone e, dopo averla picchiata e minacciata, l'hanno costretta a prostituirsi per loro conto, in localita' marina di Tor San Lorenzo, vicino Ardea.

Il tempestivo intervento di una pattuglia dei carabinieri di Anzio e della stazione di Marina di Tor San Lorenzo, ha consentito di soccorrere la donna, che poi ha denunciato le sue aguzzine. Nel corso delle successive attivita' investigative i carabinieri hanno rintracciato le due sfruttatrici, che sono state bloccate all'interno dell'abitazione dove dimoravano.

Arrestate con l'accusa di sequestro di persona in concorso, sfruttamento della prostituzione e rapina, le due sono state portate nel carcere di Rebibbia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog