Cerca

Pmi: Panto punta sull'estero e rilancia (2)

Economia

(Adnkronos) - Sempre con uno sguardo all'estero continua l'azione tesa a rafforzare la crescita sul mercato Russo e sui Paesi dell' Area Mediterranea: Israele, Cipro e Turchia.

Panto spa ha chiuso il 2010 con fatturato di oltre 15 milioni di euro, ancora una volta in calo rispetto al periodo precedente, e con un perdita superiore ai 2,5 milioni. La famiglia Panto ha deciso comunque di intervenire sottoscrivendo un aumento di capitale pari a 5 milioni di euro, a confermare la fiducia riposta nella societa' e nel piano industriale 2011-2013 che punta all'equilibrio della gestione gia' con la fine dell'esercizio 2011.

''Contiamo di riuscire a ridurre progressivamente l'indebitamento finanziario, e di ritornare ben presto all' utile - dichiara l' amministratore delegato Pier Luigi Franchin - non solo grazie ai nuovi capitali messi a disposizione dalla famiglia, ma anche accelerando i nostri processi di internazionalizzazione. Con la crescita dei fatturati verso mercati emergenti, e con il recupero dell'efficienza produttiva contiamo di tornare ben presto all'equilibrio economico, ma soprattutto puntiamo a ridurre gradualmente l'indebitamento finanziario che, dilatatosi negli ultimi anni anche per motivi non collegabili al core business, hanno finito con il penalizzare la societa'''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog