Cerca

Borsa: europee sulla parita' al giro di boa, Ftse Mib -0,08% (2)

Finanza

(Adnkronos) - Fra i petroliferi Eni cede lo 0,31%, Tenaris l'1,18% e Saipem lo 0,53%, nonostante il gruppo si sia aggiudicato nuovi contratti E&C Offshore in Egitto, Mare del Nord e Russia per un valore di oltre un miliardo di dollari. Fra le utility A2A segna un rialzo dello 0,69% e Terna lo 0,24%, mentre Enel cede lo 0,66%. Sempre sul Ftse Mib Autogrill guadagna l'1,23%, Stm lo 0,57% e Luxottica lo 0,47%. Telecom Italia guadagna lo 0,16% a 0,943 euro.

Balzo di Enel Green Power, in progresso del 3,29% a 1,979 euro. Il titolo dell'utility delle energie rinnovabili beneficia dell'alta affluenza al referendum abrogativo sul nucleare, che apre nuove prospettive di crescita per il settore delle rinnovabili in Italia. Soffrono invece sull'All Share i titoli delle utility legate al business dell'acqua, mentre si fa sempre piu' concreto il superamento del quorum dei referendum. Fra i titoli del comparto Hera lascia sul terreno l'10%, Acea cede l'1,08%, mentre Iren inverte la rotta e guadagna lo 0,48%.

Rcs Mediagroup in spolvero, con un rialzo del 2,74% a 1,237 euro, vicina ai massimi dall'apertura. Nella media i volumi. Venerdi' scorso dai soci del patto di sindacato di Rcs e' arrivato il via libera unanime al programma di razionalizzazione e semplificazione della struttura societaria del gruppo editoriale in Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog