Cerca

Referendum: Gambetta Vianna, leghisti in massa alle urne secondo coscienza

Politica

Firenze, 13 giu. - (Adnkronos) - ''Chi da' una lettura ai risultati del referendum in un'ottica politica avversa al centrodestra, o di politica non ci capisce granche', o si diverte a strumentalizzare a proprio piacimento gli esiti di questa tornata''. E' quanto sostiene il capogruppo della Lega Nord Toscana in Regione, Antonio Gambetta Vianna, alla chiusura dei seggi.

''Questi referendum - spiega il consigliere regionale italobrasiliano - non hanno colore politico e non sono certamente dei segnali contro Silvio Berlusconi, ne' contro il Governo. Chi ha reso la campagna referendaria una lotta contro il Premier ha commesso un grave errore oltre che una grave scorrettezza. Chi si e' comportato cosi' ha ingannato gli elettori perche' li ha mandati a votare senza spiegar loro a fondo le conseguenze dei ''si''' e dei ''no''. La Lega Nord ha lasciato ai propri elettori e tesserati piena autonomia decisionale. Penso che i leghisti - conclude Gambetta Vianna - siano andati in massa a votare secondo coscienza, a dimostrazione che il voto referendario non ha colore politico''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog